Home

BannerPontida2016

Domenica 11 settembre in Piazza Cavour gazebo dei Giovani Padani per i terremotati

Domenica 11 settembre in Piazza Cavour gazebo dei Giovani Padani per i terremotati

Il Movimento dei Giovani Padani della Franciacorta, in collaborazione con la...

Brexit: Partito Democratico di Rovato

Brexit: Partito Democratico di Rovato "democratico" solo nel nome!

Apprendiamo che anche Angelo Bergomi, consigliere comunale del PD a Rovato e...

Asili nidi gratis, il Comune di Rovato aderisce all'iniziativa della Regione Lombardia

Con la delibera di giunta n° 112 del 26 maggio 2016, il Comune di Rovato ha...

Gazebo per la legittima difesa e per la Festa della Mamma

Sabato 7 maggio dalle ore 14:30 alle ore 18:30 in via Solferino (di fronte...

Referendum trivelle: difendi il tuo mare, domenica 17 aprile vota SI'!

Referendum trivelle: difendi il tuo mare, domenica 17 aprile vota SI'!

  Si tratta di un referendum abrogativo, ovvero uno strumento che...

A2A-LGH-Cogeme: colpa della Lega Nord? Vi sveliamo quali sono i veri obiettivi del PD...

A2A-LGH-Cogeme: colpa della Lega Nord? Vi sveliamo quali sono i veri obiettivi del PD...

Erbusco, Castegnato, Passirano, Torbole, Paderno, Rudiano, con l’appoggio di...

Il governo vuole inviare a Rovato dai 20 ai 30 clandestini. Vegogna! Basta! La Lega Nord si opporrà con ogni mezzo

Il governo vuole inviare a Rovato dai 20 ai 30 clandestini. Vegogna! Basta! La Lega Nord si opporrà con ogni mezzo

Stamattina, lunedì 7 settembre 2015, il viceprefetto di Brescia ha convocato...

  • Sicurezza: anche a Rovato arrivano i cartelli di divieto volto coperto negli edifici pubblici. Si ribadisce un divieto previsto da una legge nazionale vigente

    Sicurezza: anche a Rovato arrivano i cartelli di divieto volto coperto negli...

    Lunedì, 12 Settembre 2016 23:13
  • Domenica 11 settembre in Piazza Cavour gazebo dei Giovani Padani per i terremotati

    Domenica 11 settembre in Piazza Cavour gazebo dei Giovani Padani per i...

    Lunedì, 05 Settembre 2016 20:20
  • Brexit: Partito Democratico di Rovato

    Brexit: Partito Democratico di Rovato "democratico" solo nel nome!

    Giovedì, 30 Giugno 2016 22:27
  • Asili nidi gratis, il Comune di Rovato aderisce all'iniziativa della Regione...

    Mercoledì, 08 Giugno 2016 08:43
  • Gazebo per la legittima difesa e per la Festa della Mamma

    Sabato, 07 Maggio 2016 12:21
  • Domenica 17 aprile andiamo a votare e votiamo SI'. Alla faccia degli

    Domenica 17 aprile andiamo a votare e votiamo SI'. Alla faccia degli...

    Venerdì, 15 Aprile 2016 00:56
  • Referendum trivelle: difendi il tuo mare, domenica 17 aprile vota SI'!

    Referendum trivelle: difendi il tuo mare, domenica 17 aprile vota SI'!

    Venerdì, 15 Aprile 2016 00:33
  • A2A-LGH-Cogeme: colpa della Lega Nord? Vi sveliamo quali sono i veri obiettivi del PD...

    A2A-LGH-Cogeme: colpa della Lega Nord? Vi sveliamo quali sono i veri...

    Venerdì, 18 Marzo 2016 08:37
  • Il governo Renzi invia a Rovato 8 nigeriane

    Il governo Renzi invia a Rovato 8 nigeriane "richiedenti asilo"....

    Venerdì, 02 Ottobre 2015 21:44
  • Il governo vuole inviare a Rovato dai 20 ai 30 clandestini. Vegogna! Basta! La Lega Nord si opporrà con ogni mezzo

    Il governo vuole inviare a Rovato dai 20 ai 30 clandestini. Vegogna! Basta!...

    Lunedì, 07 Settembre 2015 23:49

Sicurezza: anche a Rovato arrivano i cartelli di divieto volto coperto negli edifici pubblici. Si ribadisce un divieto previsto da una legge nazionale vigente

CartelloVoltoCopertoRovato2016L'amministrazione comunale di Rovato, su iniziativa della Sezione locale della Lega Nord, ha fatto affiggere in tutti gli edifici pubblici di sua competenza un cartello di divieto d'accesso con il volto coperto, come previsto dall'Art. 5 della Legge 22 maggio 1975, n. 152: “E' vietato l'uso di caschi protettivi, o di qualunque altro mezzo atto a rendere difficoltoso il riconoscimento della persona, in luogo pubblico o aperto al pubblico, senza giustificato motivo”. Nulla di nuovo quindi. Si tratta solo di ribadire molto chiaramente quello che stabilisce una legge nazionale. Riteniamo che per prima cosa si debba garantire la massima sicurezza nei luoghi pubblici e pensiamo che questa "vecchia" legge sia ancora uno strumento molto efficace. Negli edifici della Regione Lombardia questo divieto è stato ribadito con cartelli simili ai nostri già all'inizio del 2016. Noi dobbiamo tutelare i nostri cittadini. Prima viene la sicurezza della collettività. È inammissibile, ad esempio, che una mamma islamica con il volto totalmente coperto dal burqa entri in una scuola pubblica per riprendere il figlio, magari pensando che gli insegnanti la riconoscano. A Rovato questo è già accaduto e noi non lo tollereremo più!

Domenica 11 settembre in Piazza Cavour gazebo dei Giovani Padani per i terremotati

TerremotoAmatrice2016Il Movimento dei Giovani Padani della Franciacorta, in collaborazione con la sezione della Lega Nord di Rovato, organizzerà un gazebo domenica 11 settembre dalle 8:30 alle 13:00 in Piazza Cavour a Rovato per una raccolta di fondi e beni da donare ai terremotati del Centro Italia. Non verranno raccolti nè cibo nè indumenti, in quanto non ce n'è bisogno, ma verranno raccolti beni come medicinali da banco, presidi sanitari, carta igienica, pannolini e prodotti per l'igiene personale. Al gazebo sarà possibile anche firmare la proposta di legge della Lega Nord sulla Legittima Difesa.

Brexit: Partito Democratico di Rovato "democratico" solo nel nome!

RenziScemoApprendiamo che anche Angelo Bergomi, consigliere comunale del PD a Rovato e responsabile provinciale ambiente del PD, nei giorni scorsi è intervenuto duramente sul referendum popolare con cui i cittadini britannici hanno sancito l'uscita della Gran Bretagna dall'Unione Europea. Il commento di Bergomi è molto simile nei toni a quello del sindaco di Bergamo e suo compagno di partito, Giorgio Gori, che ha proposto addirittura un "esame di cittadinanza" per poter votare. Complimenti compagni, bella idea di democrazia! Magari rimpiangono anche il voto per censo (in base al reddito) di sabauda memoria o il voto riservato ai soli uomini. Bergomi riesce a spingersi ben oltre Giorgio Gori, dando degli egoisti ai britannici e affermando che Scozia e l'Irlanda (Irlanda del Nord, Bergomi ripassi storia e geografia!) un domani potrebbero indire referendum per staccarsi dalla Gran Bretagna e tornare nella loro amata UE. Una baggianata dietro l'altra. Strano che tutti gli esponenti del PD abbiano perso le staffe dopo il cosiddetto "Brexit". Tutti catastrofisti. C'è chi parla di danni finanziari incalcolabili, chi minaccia conseguenze nefaste per quei paesi che in futuro potrebbero scegliere di uscire dall'UE. In realtà a livello di scambi commerciali non cambierà nulla, nemmeno per chi viaggia. La Gran Bretagna non applica ormai da anni il trattato di Schengen: difendono le frontiere e fanno controllare tutti i passaporti, anche quelli dei cittadini UE. Cambierà molto in termini di immigrazione: la Gran Bretagna non accetterà più i clandestini spediti a Londra da Bruxelles, per esempio. Noi della Lega Nord invece pensiamo che questa Europa ci stia portando più danni che benefici, quindi plaudiamo ai Britannici e un po' li invidiamo, perché loro hanno potuto votare, scegliere. Noi crediamo che tutti i popoli siano sovrani e che i popoli debbano poter dire la loro anche sui trattati internazionali. Ma i britannici possono farlo, gli italiani no: purtroppo i referendum popolari sui trattati internazionali sono espressamente vietati dalla nostra Costituzione. L'antica monarchia britannica in molte cose si rivela essere molto più moderna e democratica della nostra giovane repubblica e questo è un boccone molto, troppo amaro per il PD. Non è un caso che proprio il PD ci abbia imposto ben tre presidenti del Consiglio nominati in Parlamento senza passare dalle urne. Partito "Democratico"? Noi leghisti ci auguriamo che voto britannico possa portare ad un effetto domino che metta fine all'Europa dei banchieri e dei finanzieri, delle politiche agroalimentari criminali come quelle delle quote latte (citate da Bergomi) e altri folli sistemi di pianificazione economica e demografica degni dell'Unione Sovietica. Speriamo che il "Brexit" apra la strada alla vera Europa, l'Europa dei Popoli.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.